sabato 20 agosto 2016

Sturm und Drang e patafisica: dal Papa a Ingroia, tutte le soluzioni escogitate dagli insegnanti refrattari al trasferimento al nord. Sul Foglio in edicola oggi.

mercoledì 10 agosto 2016

Ma veramente stanno deportando gli insegnanti dalle case del sud alle scuole del nord? In prima pagina sul Foglio di oggi (e anche online) do qualche dritta per rispondere alla retorica dei piagnoni, specie quando insegnanti della cinta vesuviana si lamentano di essere stati deportati sulla Riviera ligure.

giovedì 4 agosto 2016

Sul Foglio in edicola oggi, oltre alle solite gran cose fisse, trovate Giuliano Ferrara, Guido Ceronetti, il cardinale Scola intervistato da Matzuzzi, Meotti che spiega perché Onfray piace all'Isis, un articolo di Sofia Silva trasformato in opera d'arte da Emilio Isgrò, una pagina intera di Vincino e l'Amaca di Michele Serra piena di robe che non si possono scrivere su Repubblica. Per abbassare il livello, c'è anche un mio lungo articolo in cui spiego che gli uomini giocano a Pokémon Go da ottocento anni all'incirca.

mercoledì 27 luglio 2016

Lo sapete che l'appiola è una mela ma anche una pera? Che fica si dice sempre con la c e mai con la g? Che croato può essere utilizzato come sinonimo di ignorante? Sul Foglio in edicola oggi racconto come la correttezza politica stia svuotando e impoverendo la nostra lingua, ispirandomi al libro di Patrizia Valduga: "Italiani, imparate l'italiano!" (edizioni d'If).

Intanto online c'è sempre, ogni giorno anche d'estate, Bandiera bianca.

domenica 24 luglio 2016

Insegnare è la tua missione? Allora lascia perdere il concorsone e pensa alla tv. Sul Foglio online, ecco come rovinare la Buona Scuola a colpi di compromessi col passato.

mercoledì 20 luglio 2016

Sul concorsone che assumerà sessantamila nuovi insegnanti Matteo Renzi si gioca buona parte del senso della Buona Scuola; sul Foglio in edicola oggi spiego perché è importante non trasformarlo in casting per un surreality show.

Intanto, sul Foglio online, continua Bandiera bianca, che parla di Pokémon Go, Bertrand Russell e finestre.

mercoledì 13 luglio 2016

(#CameronGo è stato già detto?)

Volendo, potrei vantarmi di avere scritto più di sei anni fa, il 17 febbraio 2010, quello che credo essere stato il primo articolone espressamente dedicato a Theresa May da un giornale italiano, di cui non c'è traccia online ma solo negli archivi del Foglio - oppure in biblioteca: andarci, di tanto in tanto, non guasta.

Essendo tuttavia notoriamente modesto, mi limito a ripercorrere gli anni di Cameron con tre articoli. Il primo è dedicato al giorno in cui fece agli altri ciò che oggi stanno facendo a lui, ossia sostituire a Downing Street il primo ministro uscente, il tragico Gordon Brown.

Segue la lunga analisi dell'ideologia di Steve Hilton, il consigliere che aiutò a svecchiare l'immagine dei Tory e a tradurre le polverose teorie settecentesche di Edmund Burke nello slogan moderno dell Big Society, ottenendo come risultato più estremo una copertina dell'Economist che raffigurava Cameron con una cresta punk.

E infine quella volta che, altro che Brexit, in un discorso magistrale Cameron fucilò il facile multiculturalismo di chi non deve governare ma solo fare opposizione.

domenica 10 luglio 2016

Un po' di roba online, sul sito del Foglio.

Gratis et amore Dei, la recensione al libretto del Nabucco - allestito quest'estate alle terme di Caracalla dal Teatro dell'Opera di Roma - che è tutto un temporale.

A pagamento, l'incredibile storia dell'università di Oxford che parte alla ricerca di ritratti di ex alunni non maschi, non bianchi, non eterosessuali da appendere alle pareti dei college.

Ogni giorno feriale, puntuale come una suocera, la rubrica Bandiera bianca che trovate raccolta tutta qui, per recuperare gli arretrati.

Infine, per stalker e monomaniaci, la raccolta di tutti i miei articoli leggibili a scrocco sul quotidiano più bello d'Italia.

sabato 9 luglio 2016

Avete presente Jonathan Swift? Ecco, è uno dei tipici ex alunni celebri che Oxford trova troppo maschi, bianchi, vecchi ed eterosessuali; per controbilanciare secoli di questa supremazia, l'università britannica ha indetto un concorso per venticinque ritratti di ex alunni non maschi, non bianchi, non vecchi e non eterosessuali. Ne parlo in prima pagina sul Foglio di oggi.

venerdì 8 luglio 2016

Da domani c'è il Nabucco a Caracalla, pertanto sul Foglio in edicola oggi tornano i tre teroni: Mario Leone, Simonetta Sciandivasci e io.


Intanto sul Foglio online continua imperterrita, quotidiana la rubrica Bandiera bianca.

martedì 28 giugno 2016

La Brexit spiegata a Saviano, sul Foglio in edicola oggi (e anche online).

sabato 25 giugno 2016

Voi vi fidereste di un giudice che vuole interpretare la legge come un musicista interpreta uno spartito? Io no. Sul Foglio di oggi, dalla prospettiva di futuro imputato e futuro sordo, spiego perché non mi convince il "summum jus, summum jazz" di Gustavo Zagrebelsky.

Intanto diventa disponibile online, sul sito del Foglio, il pezzo sul marxismo estremo del libretto de Le nozze di Figaro di Mozart e Da Ponte.

venerdì 24 giugno 2016

Sul Foglio in edicola oggi parlo d'amore, cioè di soldi: in occasione del Festival dei Due Mondi di Spoleto recensisco il libretto de Le nozze di Figaro, l'opera più marxista della storia.

Quanto alla Brexit, l'avevo detto. Rileggete la Bandiera bianca di ieri.

mercoledì 22 giugno 2016

Oggi iniziano gli Esami di Stato e temo che i risultati della prima prova saranno rovinati da un'inchiesta uscita ieri su Repubblica, in cui Paolo Di Paolo chiedeva ai maturandi quale sarebbe stata la loro traccia ideale. Prima che il demone della scrittura creativa adolescenziale s'impossessi della scuola, sul Foglio in edicola oggi do qualche consiglio su come vincere il panico da protocollo bianco gestendo con sapienza contenuti condivisi e pensiero autonomo. Anche online.

sabato 18 giugno 2016

In Inghilterra la politica nasce da un cartello piantato nel giardino di casa. Per questo, spiego in prima pagina sul Foglio di oggi, l'omicidio di Jo Cox non è paragonabile alle uccisioni islamiche di Orlando o di Parigi, e non è una minaccia per la democrazia ma la rafforzerà.

Potete leggere l'articolo anche online, e già che ci siete potete anche leggere tutte le puntate quotidiane di Bandiera bianca che magari vi siete persi.